Vita e Pasqua Ortodossa nel Maramures - workshop con Francesco Cito


Romania,un posto dove le chiese sono costruite tutte in legno (ad incastro, senza uso di chiodi) dove c’è un treno che va ancora a vapore (la “mocanita” di viseul de sus), dove su alcune strade si possono ancora vedere carri trainati da cavalli o forti bufali, dove esiste un “cimitero allegro” (a sapanta), dove antichi riti pagani si sovrappongono alle celebrazioni religiose e dove la gente, per la maggior parte contadini o artigiani, è ancora legata alle tradizioni e ai riti di un tempo. La pasqua, per i cristiani ortodossi è il periodo più importante dell’anno liturgico, la resurrezione del signore che coincide con il risveglio della natura e invita al raccoglimento e al rinnovamento. In romania e nel maramures è una festa molto sentita, un periodo vissuto con intensità, ricco di riti e usanze. Durante la settimana santa hanno luogo anche le celebrazioni religiose più importanti: il giovedì santo vengono letti i 12 vangeli, uno per ogni ora del giorno, mentre il sabato santo, la sera, tutta la comunità partecipa alla processione seguita dalla suggestiva messa di mezzanotte. Durante la messa il sacerdote (pope) bussa tre volte alla porta principale della chiesa e annuncia la resurrezione di cristo mentre i fedeli tengono in mano delle candele che devono essere portate a casa senza che si spengano..


EVENTO
Workshop di fotografia
con Francesco Cito

QUANDO
Dal 24 aprile al 1° maggio 2019

DOVE
Romania, regione di Maramures

RICHIESTA INFORMAZIONI E ISCRIZIONE
tel (+39) 331.147.64.40
email photocatalina@gmail.com

loading