“Cata” Catalina Filip : fotografa senza compromessi

“Cata” Catalina Filip : fotografa senza compromessi

…..una fotografia secca e dura come un cazzotto nella pancia, diretta nel
puntare, senza tanti ghirigori, al cuore del problema e sanguigna nell’
espressione estetica che non induce, quasi mai, a orpellosi e autocelebrativi vezzi stilistici di autocompiacimento…..

Una fotografa cazzuta la Cata che non rinuncia a indagare , col suo bianco e nero cocciuto e ruvido almeno quanto la sua apparente spigolosità caratteriale, tra le rughe dei volti scavati di personaggi “distanti” tra loro, ma accomunati dalle esperienze di vita vissuta, universali e trasversali, nei riti quotidiani che si consumano in ossequio ad un credo religioso, al lavoro , o alla vita , talvolta triste ed amara, che si snoda tra le mura domestiche testimoni mute , talvolta e spesso, di angosciose, crudeli vicende……………

Una espressione senza mezze misure, aspra e dalla forte valenza sociale che si allinea alla più nobile tradizione della fotografia documentaristica e di denuncia di sapore neo-realista.
Caterina ci disegna un mondo in bianco e nero, attuale ed antico allo stesso momento , ma autentico e verace sempre , scava sotto la crosta della nostra superficialità e riporta alla luce frammenti delle nostre ,inaridite, radici : lo fa con impegno, passione e notevole capacità….

Noi,almeno, gliene siamo grati !


Libero Musetti & Franco Maffei

loading