Antonuccia Clotilde.

Antonuccia, classe 1933, donna del Sannio, paese Ginestra degli Schiavoni.
Ci conosciamo oramai credo da 7 anni, nonostante ciò, non si ricorda mai il mio nome, per farli ricordare chi sono, gli dico: sono la ragazza che porta il caffè al bar di Tonino.. Ahhhh,si chella ro' caffè.
Mi siedo vicino a lei , mentre che si da il daffare, osservo in silenzio il suo gran essere Donna, non lascia mai a casa,la sua collana di perle che gli da un tocco di classe,feminilità, la fa sentire a 360* Donna, ammiro la sua forza, le mani forti che stringono i panni mentre che gli struscia sul lavandaio, l'acqua fredda di montagna, pura , non gli da alcun fastidio, d'altronde è abituata dall'età di 15 anni..
In realtà ho scoperto che non si chiama Antonuccia, ma Clotilde...da quando ha perso sua figlia che si chiamava Antonuccia, d'allora si fa chiamare così anche lei.... l'amore di una madre, è il più grande amore della terra, la sofferenza di vedere morire una figlia prima della madre, penso sia una condanna a vita..
A lei ANTONUCCIA , e a tutte le Donne come lei..
loading